Cavalli a Roma, tutti i vincitori Fitetrec Ante della kermesse romana

Lunedì, 17 Febbraio 2020 14:04

Tra gli applausi del pubblico sono stati premiati i campioni di Cavalli a Roma di Monta da Lavoro Gimkana, Barrel Racing, Pole Bending e Gimkana Western 

Sono rientrati a casa soddisfatti i binomi della Fitetrec Ante che hanno partecipato alle gare di Cavalli a Roma, manifestazione completamente rinnovata grazie al tocco magico di Veronafiere- Fieracavalli per questa edizione 2020. 

La manifestazione romana chiude certamente in positivo complici anche le giornate tiepide di inizio primavera. Nell’ultima giornata di gare i padiglioni erano decisamente affollati, anche all'interno del pad.6 mentre nella corsia laterale si ballava la Line Dance al centro si sfidavano gli atleti ed i cavalli alla conquista dei premi messi in palio dalla Fitetrec Ante.

Grazie all'esperienza dei responsabili di disciplina Ernesto Fontetrosciani e Antonio Del Bucchia rispettivamente per la Monta da Lavoro e per la Gimkana Western, la manifestazione è riuscita bene accontentando anche gli atleti ed il pubblico più esigenti. L'intervento di Giuliano Giughera, esperto di Barrel Racing e Pole Bending, è stato molto apprezzato anche per la gestione del campo dell’arena che si è dimostrata all’altezza di ogni disciplina.

A vincere la applauditissima terza manche di domenica di Monta da Lavoro Gimkana cat.Open è stato Federico Benedetti che vedremo sul podio della classifica finale, argento per Eros Capocchia in sella a Raluca e terzo il velocissimo Michele Pistoia su Murighedda che ha chiuso la gara con 15 punti. E' Danila Petrini a distinguersi nella Amatori con 12 punti, ben due di vantaggio da Alessandro Costantini in sella a Pepito che precede Luca Menici di solo un punto. E' il pluri premiato Marco Innocenti ad aggiudicarsi la categoria Juniores, unico a rimanere in gara tra gli eliminati.

Questa manche ha determinato la classifica finale del premio Special Event di Monta da Lavoro Gimkana che nella categoria Open è andato a Federico Benedetti su Ilary che si è aggiudicato il podio con 18 punti, a seguire Eros Capocchia su Raluca e bronzo per Luca Corrado su Mister Kreb.

Nella categoria Amatori è un’amazzone a vincere, oro infatti per Danila Petrini su Magic Spirit, argento per Alessandro Costantini su Pepito mentre il noto Francesco Menici su Pachito sale sul terzo gradino del podio.

Vince lo Special Event cat. Juniores di Monta da Lavoro Gimkana Marco Innocenti su Pablo, un arabo-haflinger che ha dato prova di grande versatilità, vincendo anche diverse prove della Gimkana Western. Si fa notare anche lo Juniores Aurelio Comentale che si aggiudica l’argento seguito da Carlos Emanuel Ballotti su Haira Diamonds, Essunta montata da Pasquale Ruocco chiude la categoria.

Complimenti a tutti i binomi che sotto l’ala di Fontetrosciani si preparano ad un’ intensa stagione agonistica che vedrà il culmine alle finali che si terranno a settembre negli splendidi impianti dell’Arezzo Equestrian Center.

Nella Gimkana Western, la disciplina più amata dagli appassionati dell’equitazione a stelle e strisce, a dominare la categoria Lady è Laura Marsili su Siria, un binomio tutto al femminile che ha battuto le avversarie Giorgia Drudi e Ilaria Fiori, alla sua prima gara nazionale.

Con un tempo totale dopo i 3 Go di 05:22.610 vince la categoria Non pro Mauro Campagna in sella al suo Dun Smoking seguito dalla campionessa della cat.Amatori della MdL veloce Danila Petrini, terzo Marco Innocenti sul dorato Pablo che si aggiudica anche l’oro nella cat.Youth che assegna l’argento a Ersili Laura su Siria seguita da Michele Pistoia su Murighedda che chiude con un tempo di 05:20.110.

E’ Gianluca Di Mora il vincitore indiscusso della categoria Open, che in sella alla sua Caroline D.T. chiude con un tempo di 04:24.940 di netto più veloce di Gianmarco Giovannini che su Arazi si aggiudica l’argento. Carlo Menghini sale sul terzo gradino del podio e si aggiudica il bronzo.

Soddisfatto Antonio Del Bucchia che preannuncia una stagione ricca di eventi e numeri da capogiro.

Chi ben inizia è a metà dell’opera, ricomincia da qui la storia delle discipline Speed Pole Bending e Barrel Racing firmate Fitetrec Ante e non poteva esserci vetrina migliore per il loro lancio che ha visto i migliori binomi del centro Italia aggiudicarsi il ricco montepremi in palio.

La Campionessa Coppa Cavalli a Roma di Pole Bending è Alvini Giulia in sella al suo Ab Deserto Dual Pep un binimio velocissimo che ha totalizzato dopo i 3 Go un tempo di 45,991. Buona anche la prestazione di Antonio Mancini ed il suo Hp Money Que Pride sfortunati nella prova di domenica, bronzo ad Alessandro Crispino in sella a King Master che si è rifatto da un primo Go non brillante.

Velocissimi Alessandro Verrelli e Swampy Cow Master, tra i barili nessuno è stato così speed e preciso, 33,689 la somma dei punti delle tre prove della Coppa Cavalli a Roma di Barrel Racing. Ottima anche la prestazione di Fabio Mancini su Catter Cow Lady, che si aggiudica il secondo montepremi messo a disposizione dalla federazione, medaglia di bronzo va al collo di Giulio Pompa ed il suo Martin Boy.

A premiare i vincitori il Presidente Fitetrec Ante Alessandro Silvestri che ha voluto personalmente ringraziare tutti i partecipanti che hanno dimostrato entusiasmo e spirito federale oltre che sportivo.

“La qualità dei binomi è visibilmente cresciuta – dichiara Alessandro Silvestri – grazie anche al grande impegno dei responsabili nazionali di disciplina Ernesto Fontetrosciani e Antonio Del Bucchia che ringrazio per avermi affiancato nell’organizzazione di questa manifestazione. Nonostante le difficoltà è stata decisamente un’esperienza positiva per la nostra federazione, un grazie a Veronafiere e a Fieracavalli che ci hanno voluto protagonisti della prima di Cavalli a Roma, che diventerà certamente il punto di riferimento del mondo equestre del centro e sud Italia. Positivo anche il confronto con la Federazione Italiana Sport Equestri con la quale si è instaurato un dialogo costruttivo nell’interesse comune di far crescere gli Sport Equestri in Italia. Inoltre questa è stata anche l’occasione per lanciare una delle ultime discipline entrate a far parte della grande famiglia Fitetrec Ante, il Tiro con l’Arco a Cavallo che già ha attirato le attenzioni della stampa nazionale.”

(Nella foto di apertura Federico Benedetti su Ilary @Photo Bonaga)

 

Nella sezione allegati in calce alla news tutte le CLASSIFICHE generali.