La Fitetrec Ante al Camino de Santiago. Un nuovo progetto internazionale di Turismo Equestre

Lunedì, 23 Maggio 2022 19:55

Il 2022 è l’Anno Santo e la Federazione lo ha onorato con l’organizzazione del “Camino” con ben 12 cavalieri che, con i propri cavalli portati all’Italia, hanno percorso circa 250 km per raggiungere la Capitale della Galizia.

Un percorso ricco di storia, tradizioni e di ruralità, quello percorso dai cavalieri, che hanno attraversato alcuni dei comuni più belli della Regione delle Asturie e della Galizia dove le case in pietra, i tetti di ardesia e il verde dei prati riempiono gli occhi a tutti i pellegrini che ogni anno seguono il percorso del Camino Francese. I punti tappa, ben organizzati dal centro ippico MMHorses con la sua guida Mario Menici che da ben 24 anni compie questo viaggio, sono stati: Astorga, Ponferrada, Molinaseca, O Cebreiro, Portomarin, Samos, Melide, Pedrouzo e Santiago di Campostela.

Un’organizzazione curata che ha soddisfatto i cavalieri provenienti da varie regioni d’Italia come Lombardia, Toscana, Lazio e Calabria e che ha vissuto uno dei momenti più importanti il sabato sera, nel ricevimento con Cecilia Pereira Marimòn (Comisaria do Xacobeo 2021) e da Francisco Sigul nell’eccezionale ospitalità organizzata dal Comune di Pistoia con l’Assessore al Turismo Alessandro Sabella. Un grande progetto di turismo equestre internazionale che coinvolgerà l’Italia, la Francia e La Spagna con un pellegrinaggio che, partendo da San Pietro e passando per Pistoia e Carcassonne, raggiungerà ogni anno Santiago de Compostela. Una visione Federale sempre più ampia ed Europea che unisca sempre di più gli amanti cavallo, che è al centro di tutto il nostro lavoro.

Un particolare ringraziamento va fatto ai cavalli di varie razze e incroci (Maremmani, Cavalli Romani, Quarter Horse, ecc.) che hanno dimostrato forza e cuore regalando a tutti i cavalieri un’entrata emozionante davanti alla Cattedrale.