Special Event MdL Gimkana Veloce - Con la passione si arriva al grande successo

Giovedì, 10 Novembre 2022 16:22

Si è svolto nello splendido scenario di FieraCavalli Verona 2022 lo Special Event MdL Gimkana Veloce. L'evento, voluto e sostenuto dal dipartimento di MdL, ha permesso agli atleti di confrontarsi e dimostrare le proprie qualità sul campo gara.

La partecipazione del pubblico è stata straordinaria, attento e partecipe dall'inizio alla fine, pronto a dare sostegno e carica ai binomi che hanno dato lustro, sotto lo sguardo del Presidente di Giuria Gianni Pierri dalla Campania. Presenti i cavalieri delle Regioni Lombardia - Veneto - Toscana - Umbria - Lazio e Abruzzo. La gara si è svolta su 2 go nelle categorie A1 e A2/A3 . Sono stati premiati i primi 5 classificati di ognuna categoria. Vincitore nella categoria Agonistica il pluricampione Eros Capocchia dell' Umbria che come sempre non demorde mai e dà spettacolo nella competizione, lasciando con il fiato sospeso il pubblico. Lo segue Arturo Neri del Lazio, appassionato della disciplina con impegno e costanza, porta in campo sempre ottimi risultati. Al terzo posto si piazza il Campione Regionale Abruzzo Gianmarco Giovannini con il suo Arazi, cavallo arabo che si esibisce in  uno spettacolo di eleganza. Si piazzano rispettivamente al 4° e 5° posto le Venete Bo Matilde e Ferrari Gaia, andando così a concludere il podio della Categoria A2/A3.

Nuove scoperte nella Categoria A1 dove si vede protagonista sul podio più alto un nuovo binomio frutto di un campione , Antonio Capocchia, figlio di Eros, si aggiudica il primo posto , prosegue la classifica al 2° posto Giovannoni Giulia dalla Toscana sotto la guida del suo istruttore nonché Referente Regionale Daniele Poscente, prosegue e vede sul podio ancora il Veneto con le amazzoni Minola Paola e Signorelli Jessica che nel Regionale sono anche Campionesse e 5° Posto Rasori Gaia.

Come si evince dalla classifica una forte presenza in rosa, anche di ciò si ritiene soddisfatto il Giudice Pierri nonché membro della Commissione con l'auspicio di una presenza nel 2023 piena di nuovi binomio che potranno portare in alto la disciplina e il nome di questa grande Federazione