Corso di aggiornamento ATE e Accompagnatori di TE Comitato FITETREC-ANTE Veneto

Martedì, 14 Febbraio 2023 09:01

Corso di aggiornamento ATE e Accompagnatori di TE Il Comitato FITETREC-ANTE Veneto ha organizzato un corso di aggiornamento rivolto agli ATE, agli Accompagnatori di TE e alle Guida nella giornata di sabato 4 febbraio 2023, presso il C.I. “Boston club”, Alonte (VI).

Il corso è stato tenuto dal responsabile della Formazione Nazionale di TE, Sergio Camaleonti, con la partecipazione del Presidente Regionale Carlo Franck e il responsabile Regionale della Formazione Lino Minutello, nonché, Responsabile Nazionale della Formazione MW.

Hanno partecipato 41 candidati, tra ATE e Accompagnatori TE e la Guide Luigi Roversi, che ricopre anche il ruolo di Consigliere Nazionale.

Ad apertura del corso sono state spese parole sul valore della qualità della formazione e l’importanza di unificare la metodologia, la terminologia e la preparazione in base ai regolamenti Federali. L’ambizione è quella di garantire un miglioramento dello standard qualitativo dei tecnici della Federazione. Preparazione e passione sono la chiave dello sviluppo di cavalieri di alto livello.

L’aspetto meno tecnico, ma non meno importante, della creazione di una “rete”, di sinergia e dialogo è stato evidenziato, in quanto, elementi essenziali per creare una base solida per proposte e iniziative che coinvolgano il territorio dell’intera Regione.

“L’unione fa la forza” è il motto con cui un accompagnatore ha introdotto la sua presentazione. Si è data, infatti, la possibilità ad ognuno dei molti partecipanti di presentarsi, riportando la propria esperienza ed il maneggio di appartenenza.

Si è poi passati all’aspetto più tecnico trattando le novità previste per i corsi oggetto dell’aggiornamento e, nonostante la tecnicità degli argomenti trattati, si è riuscito a mantenere un alto livello di attenzione e coinvolgimento. Infine, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione e dopo i saluti e i ringraziamenti si è conclusa la giornata.

Si ringrazia, in particolare, il Presidente del C.I. “Boston club”, Paolo Trevisan per la calorosa ospitalità.